Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_zurigo

Nascita

 

Nascita

Trascrizione dell'atto di nascita di figli nati da genitori legati da vincolo matrimoniale

Per effettuare la comunicazione di una nascita, ci si può  presentare in Consolato con un estratto di nascita in originale emesso dal Comune svizzero su modello internazionale (Modello CIEC) - le fotocopie non possono essere accettate - o si può inviare per posta al Consolato l'estratto di nascita utilizzando l'apposito modulo (link al DOC - PDF), allegando la fotocopia del documento di identità del genitore che ne fa richiesta.


Trascrizione dell'atto di nascita di figli nati da genitori non legati da vincolo matrimoniale

Per  la trascrizione di figli nati fuori da matrimonio,  entrambi i genitori devono recarsi in Consolato. 
Le autorità locali trasmettono d'ufficio - con tempi variabili - al Consolato Generale l’atto di nascita del nuovo nato o l’atto di riconoscimento paterno, se uno dei genitori è soltanto di cittadinanza italiana.
L’acquisizione degli atti non è tuttavia sufficiente. Per essere valido in Italia il riconoscimento effettuato all’estero secondo la normativa locale deve rispettare le condizioni previste dal nostro Ordinamento (art. 250 e seguenti Codice civile). Qualora l’atto di riconoscimento straniero, risultante dall’atto di nascita o da atto separato, non risulti conforme ai requisiti contemplati dalla sopra citata normativa, sarà necessario  sottoscrivere in Consolato un verbale ad hoc che andrà ad integrare l’atto di nascita.

Poiché la legislazione svizzera e quella italiana contengono disposizioni diverse con riguardo alla procedura di riconoscimento del figlio nato fuori dal matrimonio (ad esempio, nel nostro ordinamento è previsto che anche la madre riconosca il figlio con un atto di volontà) è  necessario che i genitori si presentino di persona in Consolato per il predetto verbale, con i seguenti documenti:

  1. originale (e non una copia) dell'estratto dell'atto di nascita redatto su formulario internazionale (CIEC);
  2. originale (e non una copia) dell’atto di riconoscimento paterno;
  3. documento d’identità valido (documento italiano per il cittadino italiano);

Il riconoscimento di figlio naturale può risultare anche da una sentenza straniera che potrà essere riconosciuta in Italia, qualora essa sia conforme ai requisiti previsti dalla Legge n.218/1995.

 


155